Italia, Politica

Politiche giovanili – ‘SiAmo l’Italia’: a Treviso dal 24 al 25 marzo la XII Assemblea di Anci giovani

TREVISO - "SiAmo l’Italia". Questo il titolo della XII Assemblea nazionale Anci giovani che si svolgerà dal 24 al 25 marzo a Treviso presso l’auditorium della Fondazione Cassamarca. L’appuntamento sarà un’occasione di confronto e di dibattito tra sindaci, assessori e consiglieri comunali under 36, esponenti del governo e delegati di enti ed aziende sulle questioni che riguardano da vicino i cittadini e i giovani amministratori.

Alla due giorni, che sarà aperta dalla relazione di Luca Baroncini, sindaco di Montecatini Terme e coordinatore nazionale ANCI Giovani, parteciperanno il presidente dell’Anci nazionale e sindaco di Bari Antonio Decaro, il vicepresidente vicario e sindaco di Valdengo Roberto Pella e il presidente del Consiglio nazionale Enzo Bianco. Con loro, tra gli altri, i sindaci Mario Conte (Treviso), presidente di Anci Veneto, Matteo Lepore (Bologna), Giorgio Gori (Bergamo) e Damiano Tommasi (Verona).

Di rilievo anche presenza del governo, con il vicepresidente del Consiglio e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, e con i ministri per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, per le Disabilità Alessandra Locatelli e per la Pubblica amministrazione Paolo Zangrillo

Il dibattito si snoderà su quattro temi principali: sostenibilità nei Comuni, i giovani e il lavoro, la costruzione di comunità inclusive, il rapporto tra giovani, politica e pubblica amministrazione.

“L’appuntamento con l’assemblea di Anci Giovani e il confronto con le amministratrici e gli amministratori under 36 è per l’Associazione uno snodo importante nell’ambito del confronto che cerchiamo di mantenere costante con tutti i Comuni e gli enti locali del Paese – spiega Antonio Decaro - Andiamo all’assemblea di Treviso con grande attenzione, sapendo che discuteremo temi cruciali per lo sviluppo delle nostre comunità. Avremo un bel confronto con amministratori che per età, formazione, competenze e impegno sono la vera risorsa per le istituzioni del nostro Paese, sia dal punto di vista politico che amministrativo. Insieme discuteremo del PNRR e degli altri progetti in corso, analizzando problemi e opportunità di sviluppo. Abbiamo come obiettivo l’Italia del 2030: sostenibile, inclusiva, moderna e più giusta. A Treviso proveremo a raccontarla insieme”.

“Dobbiamo uscire dalla retorica sui giovani e passare ai fatti. Da qui il titolo Siamo l’Italia. Un indicativo presente per evidenziare in positivo che i giovani non devono essere derubricati al pur importantissimo ruolo di ‘futuro della società’, ma di presente”, evidenzia il coordinatore Anci giovani Luca Baroncini. “Le generazioni hanno caratteristiche diverse tra loro e tutte debbono essere rappresentare nelle istituzioni per costruire al meglio le nostre città. Oggi i giovani sono ancora troppo poco presenti nei consigli comunali e nelle giunte italiane. Il governo sta dando segnali importanti di attenzione agli under 35 e ciò rappresenta una testimonianza della svolta che ci aspettiamo e che serve come il pane alla pubblica amministrazione per svecchiarsi e accrescere anche il livello di competenze”, aggiunge evidenziando come i dati “dicono inequivocabilmente che i giovani sono la categoria di eletti più preparata e titolata”.

“E’ con grande orgoglio che ospitiamo per la prima volta in Veneto, a Treviso, l’assemblea nazionale Anci Giovani – il commento del sindaco Mario Conte – mai come in questo momento storico risulta fondamentale un confronto tra amministratori, specie tra gli under 35, perché solo lavorando in squadra possiamo vincere le sfide che la contemporaneità ci pone per il benessere dei nostri cittadini. Bene, quindi, che diversi ministri siano presenti a portare il proprio contributo assieme agli altri relatori di altissimo livello. Sono certo che saranno due giorni di grande respiro e senso civico. Ringrazio infine tutti quanti hanno reso possibile l'iniziativa, in particolare il coordinatore Anci Giovani nazionale, Luca Baroncini, e quello di Anci Veneto, Roberto Bazzarello, per essere riusciti a mettere in rete un così grande numero di amministratori”.

Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13