Pordenone, Friuli V.G.

Potenziare formazione professionale nei Balcani, al via progetto

PORDENONE - Migliorare la qualità organizzativa e di servizio degli operatori della formazione professionale dei Paesi terzi non associati al programma Erasmus: è l'obiettivo della missione di capacity building della quale è capofila lo Ial Fvg nell'ambito del progetto Erasmus+ Vet Web (Valorizzare esperienze per la formazione nei Balcani Occidentali), iniziativa finanziata dall'Ue con un budget di 350mila euro.

Dopo una prima fase esplorativa a settembre in Montenegro e Albania con un team di 9 esperti italiani, belgi e spagnoli, dal 4 giugno a oggi una delegazione di docenti e staff albanesi e montenegrini è in visita allo Ial Fvg.

La delegazione ha visitato la sede di Pordenone per approfondire la conoscenza dei percorsi Maker e Iot, mentre a Trieste l'incontro ha avuto come focus la formazione e l'inserimento lavorativo.

"Per noi è stata l'occasione per far toccare con mano ai colleghi albanesi e montenegrini, verso i quali stiamo facendo un'azione di supporto in termini di competenze organizzative, il modo in cui Ial Fvg si occupa dell'inserimento lavorativo delle persone in un contesto regionale ed europeo", ha spiegato Marianna Muin, responsabile dei progetti internazionali Ial Fvg e project manager di Vet-Web.

Ultimo aggiornamento: 13/06/2024 20:27