Economia, Belluno, Veneto

Safilo: accordo su Cig inedito in Italia

BELLUNO - Se le maestranze daranno il loro consenso all'accordo, possiamo garantire che l'impegno della Cisl sarà quello di monitorare costantemente il rispetto degli impegni presi dalle società subentranti e le decisioni del management, confidando che il tavolo permanente per il monitoraggio previsto dall'accordo possa essere un primo passo verso la partecipazione dei lavoratori alla gestione dell'impresa".

Così il segretario generale della Cisl Belluno-Treviso, Massimiliano Paglini, commenta la piattaforma di accordo per il trasferimento dei 450 addetti dello stabilimento Sàfilo di Longarone (Belluno) a Thélios e Innovatek, sulla quale domani i dipendenti stessi si esprimeranno in assemblea. "La Cisl - aggiunge Paglini - è da sempre impegnata a sottoscrivere accordi che danno prospettive e tutele ai lavoratori e all'occupazione.

Quello che si sta definendo in Safilo con il supporto della Regione Veneto garantisce da un lato la libertà di mercato, dall'altro, in chiave molto innovativa, la tutela dei lavoratori, perché per la prima volta in Italia - conclude - si prevede che l'azienda che ha deciso la cessione debba integrare la cassa integrazione per garantire ai lavoratori il 100% della retribuzione originaria".

Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 21:14