Politica, Belluno, Veneto

Trasporti: Confindustria Belluno, urge uno sbocco a nord

BELLUNO - Il caos al Brennero è conclamato e la soluzione passa per Belluno: la politica, a tutti i livelli, deve prenderne atto".

Lo sostiene la presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Lorraine Berton in relazione alle nuove limitazioni al traffico pesante al valico del Brennero poste dalle autorità austriache a partire da domani, e il blocco del traforo del Frejus in seguito ad un evento franoso in Savoia.
"La creazione di un collegamento sostenibile tra Veneto ed Europa - prosegue - è una questione nazionale ed europea.

Il futuro dell'export, e quindi del nostro manifatturiero e del Made in Italy, dipende anche da questo". "Vedo con piacere - rileva ancora Berton - che presto si apriranno i cantieri della Via del Mare e che si torna a parlare concretamente di Romea Commerciale tra Mestre e Cesena. C'è la consapevolezza che senza infrastrutture non vi è crescita". "Lo sbocco a nord rientra in questa ottica e potrebbe rendere tutti questi collegamenti ancora più efficienti ed efficaci. Anche la Superstrada Pedemontana Veneta - conclude - ne trarrebbe un enorme beneficio".

Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 21:14