Vicenza, Veneto

Vicenza ospiterà la 95/a Adunata nazionale degli Alpini

VICENZA - La città di Vicenza, dopo 33 anni, ospiterà la 95/A edizione dell'adunata nazionale degli Alpini, in programma dal 10 al 12 maggio 2024. L'accordo è stato firmato stamani a Venezia, nel corso di un punto stampa a Palazzo Balbi, sede della giunta regionale.

"Siamo onorati - ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia -, perché non c'è Veneto senza adunata e non c'è adunata senza Veneto. La firma di oggi è l'inizio di un grande percorso, perché questa partita prevede una macchina organizzativa poderosa".

"Per noi è il momento clou dell'anno - ha spiegato Sebastiano Favero, presidente dell'associazione nazionale Alpini -. Per noi l'anno non è quello solare, ma quello che va da un'adunata all'altra. Questa manifestazione serve anche a ribadire i valori che portiamo e vogliamo trasferire ai giovani, in un periodo in cui c'è un generale decadimento". Il motto di questa edizione - ha concluso Favero - è 'Il sogno degli alpini, la pace'".

“L’Adunata – ha aggiunto il Presidente - non è solo una grande festa di popolo, è uno dei maggiori eventi nel panorama nazionale che è una grande opportunità anche economica per tutto il Veneto. È prevista una vera invasione pacifica con l’arrivo di mezzo milione di persone che per alcuni giorni si tratterrà. Dalle esperienze passate sappiamo che è un grande biglietto da visita per il territorio, sarà difficile trovare una camera libera a livello regionale considerato che molti alloggeranno anche a molte decine di chilometri di distanza da Vicenza.

Il sostegno della Regione non manca, con un impegno di oltre 100 mila euro per la viabilità e, poi, con un finanziamento di 600 mila euro, suddiviso nei bilanci 2023 e 2024, al comitato organizzatore. Per noi, per il nostro modo di considerare gli eventi, questo è uno dei più grandi che possiamo ospitare a beneficio del territorio come lo sono il giro d’Italia o le olimpiadi” Nei due giorni clou dell'adunata è previsto l'arrivo di circa 500mila persone.

Insieme al Governatore hanno siglato il documento in veste di componenti del comitato d'onore: Sebastiano Favero, Presidente dell'Associazione Nazionale Alpini, Lino Marchiori, Presidente della Sezione A.N.A. di Vicenza, Andrea Nardin, Presidente della Provincia di Vicenza, Giacomo Possamai, Sindaco di Vicenza, Roberto Ciambetti, Presidente del Consiglio Regionale del Veneto.

Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13